News

Etherea Art Gallery presenta CONFINI – Armida Gandini e Lory Ginedumont.

a cura di Virginia Monteverde con la presentazione critica di Stefania Giazzi.

Le opere video delle due artiste saranno allestite dal 5 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021.

La presentazione della mostra, in ottemperanza alle vigenti norme sull’emergenza Covid, sarà solo in diretta streaming sulla pagina Facebook della galleria il 5 dicembre alle ore 15.00

Il pubblico potrà vedere le opere in galleria, naturalmente in modalità protetta e con accesso contingentato, a partire dal 5 dicembre, dal martedì al sabato dalle 16.00 alle 19.00 (chiuso 24-25 e 26 dic – 1 e 2 gennaio)

È possibile prenotare la visita alla mostra attraverso whatsapp al numero +39 346 7336012. La durata della visita è di circa 50 minuti.

Le opere di Armida Gandini e di Lory Ginedumont interpretano il disagio contemporaneo con allegorie che si richiamano allo stato d’innocenza primordiale dell’essere umano, quando ancora tutto era in equilibrio, oramai perduto. (Stefania Giazzi)

scarica il comunicato stampa

Obbligo di prenotazione.

+39 346 7336012 Ethrea Art Gallery

Palazzo Ducale, piazza Matteotti 9 in 46r, 16123 Genova 

orari: da martedì a sabato dalle 16 alle 19

info@ethereaartgallery.it. cell. +39 3479300692 www.ethereaartgallery.it

ArteamCup 2020 VI edizione – Fondazione Dino Zoli, Forlì

a cura di Matteo Galbiati, Livia Savorelli e Nadia Stefanel

24 ottobre – 5 dicembre 2020

www.arteam.eu

Pubblico Dominio, 2019 – Colore sonoro durata 8.06 minuti

GestoZero. Istantanee 2020

Museo del Violino, Cremona
01.10 – 01.11.2020

Nato da un’idea dell’artista Maurizio Donzelli e curato da Ilaria Bignotti insieme ad ACME Art Lab

(Alessia Belotti, Melania Raimondi e Camilla Remondina), Giorgio Fasol e Matteo Galbiati, con la

collaborazione di Antonio Marchetti Lamera

Antonella Gandini – Armida Gandini Franco Piavoli – Margherita Serra

SpazioSculptureArt
Via Madonna delle Virtù 81/83 MATERA 8

Inaugurazione sabato 5 settembre ore 20.00

dal 5 al 30 settembre 2020

Venerdì sabato domenica dalle 18.00 alle 20.00 e su appuntamento

Armida Gandini, Geografie umane, installation view, 2020

Il lavoro è costituito da un’installazione di sagome di tappeti distribuite sul pavimento che dialogano tra di loro: le opere ruotano attorno ad un progetto che ha a che fare con il concetto di confine. Molto si è parlato nel periodo appena trascorso di confinamento, di chiusure, di frontiere. Le sagome sono tratte da dettagli di opere d’arte o disegni di bambini profughi in campi di accoglienza. Hanno confini definiti e ben delineati, sono territori chiusi, ma la campitura che ritagliano è una zona fluida, vibrante, in movimento. Il fluire del pensiero nella materia transita nello spazio chiuso, ma se c’è movimento  i confini sono porosi e non creano attrito. I corpi dei viaggiatori ritagliati nei tappeti, metafora della casa e del vivere la quotidianità stanziale, indicano una possibilità oltre le rigide geografie che li limitano; c’è un tentativo di oltrepassare le forme chiuse, abbattere le frontiere, confluire una nel perimetro dell’altra in un’installazione corale.

IL RESPIRO DELL’ARTE

GUSTOSE E DOLCISSIME

ARMIDA GANDINI. Gustose e Dolcissime

a cura di Caterina Gualco
UnimediaModern Contemporary Art

Open day 26 giugno dalle 12 alle 20 per permettere l’ingresso contingentato nel rispetto dei protocolli anti covid

Dal 26 giugno a settembre (data da destinarsi)
UnimediaModern Contemporary Art
Piazza Invrea 5/b, Genova
Info: www.unimediamodern.it

Nell’ambito di Arteam Cup Focus Genova | Arte in Centro www.arteam.eu

Gustose e dolcissime, installation view, UnimediaModern Contemporary Art, Genova

LA PERSONA CHE RESTA

LA PERSONA CHE RESTA Ricordi, lacrime, sorrisi a cura di Cristina Muccioli

nell’ambito del FESTIVALFILOSOFIApersona ModenaCarpiSassuolo 13.14.15 settembre 2019